Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Un candidato è molto più di un CV: Esselunga racconta perché attraverso la storia di Silvia

Just Knock

12/04/2018

Dal primo supermarket di 500 metri quadri in viale Regina Giovanna a Milano aperto nel 1957, straordinaria novità per l’epoca, passando per l’iconica insegna con la grande “Esse”, fino ad arrivare alle creative campagne di comunicazione pubblicitaria, Esselunga è un brand che ha sempre saputo innovare creando un legame forte e consolidato con consumatori e dipendenti.

 

 

La voglia di innovare e parlare con linguaggi sempre nuovi e vicini ai giovani, tra marzo e maggio 2017, ha portato Esselunga a scegliere di utilizzare la piattaforma Just Knock (justknock.it) per la ricerca di un nuovo Assistant Buyer.

L’azienda, che chiedeva di realizzare un’analisi dei competitor e una strategia promozionale per il reparto Drogheria o General Merchandising, ha valutato i progetti ricevuti senza vedere l’identità dei candidati. La posizione offerta nell’area Ufficio Acquisti, coerentemente al processo di Blind Recruitment di Just Knock, è stata conquistata in modo meritocratico dal progetto che Esselunga ha ritenuto più valido, senza farsi influenzare da eventuali pregiudizi che possono emergere da uno screening basato sul CV.

«La passione è il vero motore del nostro lavoro, ricerchiamo nelle risorse l’entusiasmo e la proattività. Scegliere di utilizzare un canale innovativo e non convenzionale come Just Knock è stata per noi l’occasione di entrare in contatto con candidati motivati e appassionati della nostra realtà. Usufruire di questa piattaforma digitale ci ha permesso di comunicare con i Millennials e non solo, in modo nuovo e coinvolgente» ci ha raccontato Miriam – Risorse Umane di Esselunga.

 

HR Esselunga 

Esselunga cercava candidati innovativi e proattivi e Silvia, studentessa dell’Università di Parma, cercava un modo per mettere in pratica i concetti studiati all’università mettendosi in gioco.

«E’ iniziato tutto come un gioco. La Job Call era perfetta per mettere in pratica i concetti che stavo studiando per sostenere l’esame in Università e la candidatura sarebbe stata anonima. Avevo un’idea e se l’avessi trasmessa nel modo giusto nessuno avrebbe mai pensato che dietro a quel progetto si nascondesse una studentessa universitaria di 21 anni. Era la mia occasione per essere valutata unicamente per le mie capacità» ci ha spiegato Silvia.

Capacità e talento erano anche i punti su cui voleva focalizzarsi Esselunga affidandosi allo strumento di Blind Recruitment offerto da Just Knock:

«Dare la possibilità ai candidati di dimostrare il proprio talento attraverso la presentazione di un progetto ha reso l'iter di selezione più accurato, più sfidante e tecnologico. – ha aggiunto Miriam  Nello specifico abbiamo deciso di attivare una Job Call per la posizione di Assistant Buyer, ruolo per noi strategico. La curiosità, l'attenzione al mercato e alle sue evoluzioni, la propensione all’analisi e alla ricerca sono caratteristiche che avremmo potuto approfondire maggiormente attraverso l’utilizzo di questo canale».

Silvia non si è fatta sfuggire questa occasione e ha presentato il suo progetto inviandolo attraverso la nostra piattaforma, confermando la curiosità e l’attenzione al mercato ricercate dal brand:

 

 Candidata

«Ho seguito le linee guida suggerite da Just Knock per l’esposizione realizzando delle slide chiare, concise e focalizzate su dati concreti. Non volevo proporre solamente un’idea, volevo che fosse realizzabile per l’azienda quindi ho effettuato degli store check per fare in modo che i dati raccolti avessero delle basi oggettive».

L’impegno si sa, ripaga, e il progetto di Silvia non è decisamente passato inosservato: «Abbiamo ricevuto diversi progetti interessanti, ma ci ha maggiormente colpiti quello realizzato da Silvia: è infatti risultato ben organizzato e ricco di dettagli soprattutto nella fase di analisi e individuazione della strategia». Una grande soddisfazione per Silvia, che è stata scelta per intraprendere un percorso di stage all’interno dell’ufficio acquisti «Esselunga ha fatto il resto apprezzando il mio lavoro e offrendomi uno stage. Ha creduto in me e nelle abilità dimostrate nella realizzazione del progetto fin da subito. Con Just Knock fattori secondari come l’età sono passati in secondo piano. Just Knock mi ha fatto sentire pronta ad affrontare sfide più grandi di quelle che pensavo di poter fronteggiare».

Com’è finita con Silvia? Dopo gli iniziali sei mesi di stage Silvia è ufficialmente entrata nel team dell’ufficio Acquisti di Esselunga dove oggi lavora come Junior Buyer, confermando l’impegno del brand nella crescita dei suoi dipendenti e l’efficacia di una selezione basata sulla dimostrazione concreta delle reali competenze.

Ti piacerebbe vivere un'esperienza come quella di Silvia mettendo in luce le tue vere competenze? Vorresti attrarre i talenti più motivati e creativi nella tua azienda? Dai un'occhiata alle nostre posizioni aperte, invia la tua idea oppure contattaci a info@justknock.it per conoscerci meglio!

       

Tutti pazzi per il “Blind” - Dai talent show come “The Voice” alle nuove piattaforme per la ricerca del lavoro


Just Knock


05/04/2018

Come fare emergere il talento? - L'Impresa racconta Just Knock


Just Knock


08/03/2018

Happiness at work: come la felicità può cambiare un'azienda


Just Knock


23/02/2018
Just Knock S.r.L. - P.I. IT 08772940964 - info@justknock.it